Emirati Arabi uniti

INFORMAZIONI DEMOGRAFICHE

Capitale: Abu Dhabi (altitudine: 10 m)

Superficie: 83.600 kmq     

Abitanti: 9.400.150

Fusi orari: + 3 rispetto all’Italia

Lingua ufficiale: arabo

Moneta: dirham degli Emirati Arabi AED

Tasso di analfabetismo: 7.5%

Religione: musulmani sunniti 80%, musulmani sciiti 15%, altre religioni 5%

Mortalità infantile: 7/1000

RISCHI BIOLOGICI PER LA SALUTE

Il paese comprende sette emirati. Occupa una regione desertica, popolata soprattutto da immigrati, ed è un importante produttore di petrolio. Nonostante le scarse precipitazioni le estati sono umide con venti sabbiosi in inverno e in primavera. Attraversato dal Tropico del Cancro, il Paese ha un clima in prevalenza arido, con temperature elevate, forti escursioni termiche e tassi di umidità che, nei mesi estivi, raggiungono anche il 90%. Durante il periodo estivo (giugno-ottobre) si registrano valori tra i 35°C e i 50°C. Nella stagione invernale la temperatura scende a livelli più accettabili: 20°-35°C di giorno e non meno di 15°C la notte. Le precipitazioni sono molto rare e raggiungono, nelle zone pianeggianti e costiere e nelle regioni montuose, rispettivamente i 4,2 ed i 15 cm annui.

Tra le malattie trasmesse da alimenti e da bevande contaminati: l’epatite A e la febbre tifoide. C’è il rischio di diarrea del viaggiatore. E’ presente la MERS (Middle East Respiratory Syndrome) ma il rischio per i viaggiatori è considerato basso e collegato a contatti con strutture sanitarie o all’esposizione a cammelli o loro prodotti.

La situazione sanitaria è in generale buona. Nel Paese operano numerose cliniche, soprattutto private, all’avanguardia per mezzi e personale.

VACCINAZIONI

Assicurarsi di aver eseguito tutte le vaccinazioni di routine, in particolare Morbillo-Parotite-Rosolia-Varicella.

Difterite-Tetano-Pertosse

Epatite A

Epatite B

Febbre tifoide

INFO MALARIA

Nessun rischio di trasmissione malarica

COSA PORTARE IN VALIGIA

Kit di primo soccorso con disinfettante, cerotti, termometro, integratori multi-vitaminici, fermenti lattici, antipiretici, antidolorifici, antibiotici, e medicine per disturbi intestinali, creme solari ad alta protezione, repellenti contro le punture degli insetti (controllate che ci sia scritto “zanzare tropicali” sulla confezione), salviette/gel disinfettanti, preservativi, un adattatore universale per le spine elettriche, torcia elettrica e batterie di scorta, fotocopia del passaporto.

COMPORTAMENTI RACCOMANDATI
  • Rivolgersi agli ambulatori delle ASL per praticare per tempo le vaccinazioni raccomandate ed avere i consigli utili al viaggio.
  • Portare dei farmaci e del materiale di primo soccorso.
  • Adottare tutte le precauzioni necessarie nel consumo di acqua ed alimenti per prevenire la diarrea del viaggiatore.
  • Lavarsi le mani frequentemente, sempre dopo aver usato la toilette e prima di mangiare.
  • Evitare il contatto ravvicinato con i cammelli, evitare di visitare aziende agricole e evitare di consumare latte non pastorizzato e carne poco cotta
  • Fare attenzione alle malattie a trasmissione sessuale: AIDS, epatite A-B-C-D, gonorrea, sifilide, scabbia, ecc. Proteggersi sempre con il preservativo in caso di rapporti sessuali occasionali. Evitare interventi di agopuntura, piercing, e i tatuaggi.
  • Sono possibili forti escursioni climatiche.
  • Non trascurare le problematiche dell’esposizione alle radiazioni solari.

Dove sei diretto?

Grazie al nostro motore di ricerca, puoi facilmente trovare la Nazione di destinazione e scoprire informazioni utili sulle vaccinazioni necessarie.

Cerca
Generic filters
Exact matches only

Quale malattia stai cercando?

Grazie al nostro motore di ricerca, puoi facilmente trovare la Nazione di destinazione e scoprire informazioni utili sulle vaccinazioni necessarie.

Cerca
Generic filters
Exact matches only